Blitz quotidiano
powered by aruba

Moglie parla mentre marito guarda la partita. Lui la uccide

La moglie parla mentre il marito guarda la partita. Lui la uccide a martellate.

TEL AVIV – La moglie parla mentre il marito guarda la partita. Lui la uccide a martellate. Tutto è successo a Tel Aviv lo scorso 31 gennaio. L’omicidio da giorni è nelle prime pagine dei giornali israeliani. Maurice Biniashvilli, pensionato 76enne di Tel Aviv, stava guardando la finale del singolare maschile al torneo degli Australian Open di tennis tra il serbo Novak Djokovic e il britannico Andy Murray, quando la moglie, Malha, si è messa tra lui e la Tv cercando di dirgli qualcosa. A quel punto l’uomo, con un folle gesto e accecato dalla rabbia, ha preso il martello e ha ucciso la moglie. La coppia era sposata dal 1955. Dopo quattro giorni di agonia la donna è morta in ospedale lo scorso 3 febbraio.

“Volevo stesse zitta, e lei continuava a parlare. Ho perso la testa” ha detto l’uomo agli inquirenti: ora deve rispondere in tribunale dell’accusa di omicidio aggravato dai futili motivi.


TAG: ,