Cronaca Mondo

New York, 23enne non rispetta accordo su droga: freddato in auto con un colpo alla nuca

Divine Fredericks dopo l'omicidio

Divine Fredericks dopo l’omicidio

NEW YORK – Un uomo originario di New York è stato arrestato in Georgia con l’accusa di aver sparato ed ucciso un 23enne, colpevole di non aver rispettato un accordo sulla vendita della droga. L’uomo, lo scorso 1 luglio aveva sparato alla testa a Tyreek simmons, 23 anni, mentre erano seduti alle 4.20 di notte all’interno di un suv fermo su Commonwealth Ave. a New York.

Divine Fredericks, questo il nome dell’assassino diffuso dal New York Daily News, era seduto sul retro dell’auto quando ha sparato a Simmons nella parte dietro della testa. Poi ha sparato anche ad una seconda persona di 24 anni seduta sul posto passeggeri, prima di aprire la porta e correre via..

Entrambe le vittime sono state portate al Jacobi Medical Center: qui, Simmons è morto dopo circa una settimana. Fredericks ha diversi capi di imputazione: omicidio, tentato omicidio, possesso di armi e assalto. La polizia aveva diffuso un’immagine del suo volto, ripresa da una telecamera di sorveglianza.

To Top