Blitz quotidiano
powered by aruba

New York, bomba a Manhattan: trovato biglietto con una scritta

NEW YORK – Un pezzo di carta una scritta è stato trovato sulla ventisettesima strada di New York vicino al secondo ordigno inesploso, la pentola a pressione simile a quella usata per l’attentato alla maratona di Boston. Lo riferisce la Cnn, che però non aggiunge al momento ulteriori dettagli.

Intanto le indagini della polizia proseguono a ritmo serrato. Su Twitter il dipartimento ha lanciato un appello ai cittadini: “Chiunque abbia informazioni sull‘esplosione di Chelsea è invitato a condividerle con gli investigatori”.

All’indomani dell’attacco nel cuore della Grande Mela ancora non è del tutto chiaro se quello che ha ferito 29 persone sia stato un attentato terroristico. Men che meno si conoscono gli autori.

La polizia sta raccogliendo ed esaminando tutti i video dell’esplosione. Al momento, hanno riferito gli investigatori, non ci sono sospetti. Ignoto anche il movente. Nessuna informazione sulla natura della deflagrazione e sul contenuto delle pentola a pressione ritrovata poco distante. Ma ulteriori dettagli potrebbero venire da un video che sembra mostrare una persona vicina al luogo dove è avvenuta l’esplosione. Gli investigatori stanno cercando di capire se l’individuo è legato alla deflagrazione.

Immagine 1 di 12
  • New york, esplode bomba in cassonetto: 29 feriti. Trovato altro ordigno rudimentale 041
Immagine 1 di 12


PER SAPERNE DI PIU'