Blitz quotidiano
powered by aruba

New York, esplosione nel Bronx sventra palazzo: un morto, 7 feriti FOTO-VIDEO

NEW YORK –  Un forte boato, polvere e il palazzo che crolla. Una forte esplosione è avvenuta la mattina del 27 settembre in un palazzo nel Bronx, a New York. Sul posto sono arrivati vigili del fuoco e agenti di polizia. Una prima ricostruzione ha parlato di una fuga di gas, ma dietro alla violenta esplosione che ha sventrato il palazzo sarebbe avvenuta in un laboratorio per droga. Un vigile del fuoco è morto e sono almeno sette i feriti, tra cui quattro agenti della polizia.

I testimoni che erano presenti hanno scattato foto e girato video del luogo dell’esplosione. “Pensavamo si trattasse di una grande bomba”, scrivono spaventati sui social network. L’esplosione è avvenuta nella West 234th Street nel quartiere del Bronx, a New York, e la causa sarebbe una perdita di gas in un laboratorio di droga. Oltre 100 i vigili del fuoco arrivati sul luogo per mettere in sicurezza il palazzo crollato e l’area circostante. Un uomo che ha pubblicato un video su Instagram ha commentato:

“Una massiva esplosione è avvenuta vicino a casa mia. Sembrava una bomba. L’intero palazzo ha tremato. Io e mio figlio siamo morti di paura questa mattina”.

Il vigile del fuoco rimasto ucciso sarebbe stato investito in pieno dall’esplosione che sembra sia stata causata da una fuga di gas. Inutile la corsa in ospedale. Nulla invece si sa al momento sulle condizioni in cui versano gli altri feriti. Non è la prima volta che, anche in tempi recenti, a New York si verificano incidenti del genere. E’ una vecchia polemica, infatti, quella delle tubature del gas che soprattutto in alcune zone della città sono vecchie e malandate. L’ultimo episodio di rilievo nel marzo del 2015, quando una fortissima esplosione distrusse una palazzina nell’East Village di Manhattan, provocando due morti.

Immagine 1 di 3
  • New York, esplosione nel Bronx sventra palazzo: un morto, 7 feriti FOTO-VIDEO
Immagine 1 di 3

Initialize ads