Cronaca Mondo

Non c’è via giudiziaria per la politica in Usa, parola di Jeff Sessions, aveva detto: “La Clinton va arrestata”

Non c'è via giudiziaria per la politica in Usa, parola di Jeff Sessions, aveva detto: "La Clinton va arrestata"

Non c’è via giudiziaria per la politica in Usa, parola di Jeff Sessions, aveva detto: “La Clinton va arrestata”

ROMA – Il senatore Jeff Sessions, nominato dal Presidente eletto Donald Trump come segretario alla Giustizia, ha affermato che sarebbe pronto a ricusarsi in caso di indagini su Hillary Clinton riguardanti l’uso di un server privato di posta elettronica quando era segretario di Stato. Sessions, che è stato il primo senatore a sostenere Donald Trump, alla commissione Giustizia del Senato ha detto che si sarebbe, dunque, ricusato in caso fossero aperte le indagini sulla Clinton e si è impegnato a rispettare il ruolo imparziale e apolitico del Dipartimento di Giustizia.

Sessions ha affermato che la ricusazione sarebbe opportuna in considerazione di alcuni commenti fatti nel corso della campagna elettorale. “Questo Paese non punisce i suoi nemici politici”, aveva detto Sessions. “Arrestarla!” era diventato il grido di battaglia dei sostenitori di Trump nel corso della campagna elettorale del 2016.

2x1000 PD

Il presidente eletto, ha annunciato che non avrebbe perseguito l’ex avversaria con ulteriori indagini ma i repubblicani al Congresso si sono impegnati a continuare le indagini. Un’inchiesta dell’FBI sulla questione delle email della Clinton non ha trovato illeciti penali. Durante la campagna, Sessions ha accusato la Fondazione Clinton di tentativi di “estorcere” contributi e criticato la gestione delle indagini.

To Top