Blitz quotidiano
powered by aruba

Non sapeva di essere incinta, 17enne partorisce a casa e…

MADISON (WISCONSIN) – Non sapeva di essere incinta, o più probabilmente per paura della reazione dei genitori ha finto indifferenza per 9 lunghi mesi. Ma poi alla fine una 17enne americana ha dovuto prendere coscienza del suo stato, proprio al momento del parto. La ragazza, racconta ora alla stampa, qualche notte fa è dovuta correre in bagno per un forte mal di pancia. Ma dopo le spinte, ecco la testa e il corpo di un bel neonato uscire dal suo corpo. Braeley, questo il nome della ragazza, a quel punto ha dovuto prendere una decisione importante. Scrive il Messaggero:

Una 17enne del Wisconsin, Braeley Pettigrew, ha dato alla luce un neonato nel cuore della notte in casa. La ragazza si è svegliata con un forte mal di pancia e ha creduto di dover andare in bagno dove però si è resa conto che qualcosa non andava e poco dopo ha partorito suo figlio. Braeley non sapeva nemmeno di essere incinta, riporta il Daily News, ma ha mantenuto la mente lucida: ha tagliato il cordone, ha avvolto il neonato in una coperta e poi, temendo la reazione della madre le ha detto, dopo che si era svegliata, di aver trovato il bimbo in strada. La donna però ha notato il sangue sul piccolo e su sua figlia, così li ha portati immediatamente in ospedale. Braeley ha deciso di tenere il bambino, continuerà ad andare a scuola e crescerà suo figlio insieme alla mamma.

E non è certo un caso isolato. Nel gennaio 2015 una giovane in sovrappeso ha partorito una bambina, ma non sapeva di essere incinta fino a quando non ha iniziato ad avere le doglie. La vicenda è accaduta a Weymouth, nel Massachusetts: Katie Kropas si è svegliata con un forte dolore alla schiena ed è andata in ospedale. “Mi hanno detto che mi si erano rotte le acque e che stavo per partorire. Subito. Mi hanno ricoverata alle 10 e un’ora dopo è nata la mia bimba”, ha raccontato la giovane madre, ancora sotto choc. Kropas ha detto di non sapere di essere incinta, in quanto non ha avuto i sintomi tipici della gravidanza. “Ho pensato di aver messo su qualche chilo dopo le festività di Natale. Ma non che fossi incinta”. I medici hanno spiegato che si tratta di una gravidanza “criptica” e succede quando le donne in sovrappeso non hanno un ciclo regolare e non avvertono i movimenti del feto a causa dello spostamento della placenta. “Abbiamo un paio di casi l’anno”, ha detto il dottor Kim Dever, a capo del reparto di ostetricia del South Shore Hospital.