Blitz quotidiano
powered by aruba

Obeso di 400 chili: 20 pompieri per portarlo in clinica FOTO

BOGOTA’ – Obeso, con i suoi 400 chili di peso rischia la vita: solo per questo motivo Oscar Vasquez Morales, l’uomo più grasso della Colombia, ha deciso di farsi aiutare a dimagrire e si è rivolto ad un centro specializzato nel trattare l’obesità. Per portarlo lì, però, ha avuto bisogno di una intera squadra di venti vigili del fuoco e un camion.

In questo modo Morales è riuscito a raggiungere la Antiochian Gorditos Heart Foundation della città colombiana di Palmira, clinica che si occupa di uno dei problemi più diffusi in Colombia come l’obesità.

Per arrivarvi, Morales si è dovuto sentir dire dai medici che rischiava di morire. Del resto lui i problemi di peso li affronta da sempre. Tutto è iniziato quando era adolescente. Perse entrambi i genitori per infarto nel giro di un anno l’uno dall’altra. Allora ha iniziato a cercare una sorta di rifugio nel cibo spazzatura. E non ha più smesso.

Adesso, a 44 anni, i 400 chili di peso gli impediscono qualunque movimento senza l’aiuto di qualcuno. Da dolo non riesce ad andare in bagno, figurarsi ad uscire di casa. Non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto.

Dopo essere stato trasportato alla clinica di Palmira Morales è stato sottoposto ad un trattamento immediato grazie al supporto di un team dedicato composto da medici, nutrizionisti e psicologi. Una volta terminato questo trattamento iniziale potrà essere sottoposto all‘operazione di bendaggio gastrico che lo porterà a perdere 300 chili nei prossimi quattro anni.

Come spiega il quotidiano britannico The Daily Mail, la Antiochian Gorditos Heart Foundation che riceve oltre 4mila domande l’anno da parte di altrettanti colombiani con problemi di obesità e fino ad ora è riuscita a trattarne solo la metà. Nel Paese sono 200mila le persone obese. 

Obeso di 400 chili: 20 pompieri per portarlo in clinica FOTO

Obeso di 400 chili: 20 pompieri per portarlo in clinica


PER SAPERNE DI PIU'