Blitz quotidiano
powered by aruba

Ohio, famiglia sterminata: 8 morti. Caccia al killer

CINCINNATI- Otto persone, tutte di una stessa famiglia, fra cui un ragazzo di 16 anni e una madre che dormiva con il figlio di 4 anni, assassinati come in una “esecuzione” con colpi d’arma da fuoco alla testa, probabilmente nel sonno, in quattro abitazioni ubicate lungo la stessa strada nel profondo Ohio rurale da un misterioso killer. Killer (o forse più d’uno) che ha scatenato una gigantesca caccia all’uomo ma che ore dopo è ancora alla macchia, “armato e pericoloso”.

Lo sceriffo della Contea di Pike, 80 miglia a est di Cincinnati, Charles Reader e il procuratore generale Mike DeWine fanno sapere in serata che gli otto morti sono tutti della famiglia Rhoden e che sono tutti adulti, tranne un minorenne, un ragazzo di 16 anni, mentre due bambini piccoli e un neonato, inizialmente dati per morti, sono invece sopravvissuti, ma sono stati portati in ospedale.

Di certo ancora non è chiaro cosa abbia scatenato la follia omicida in quella che il governatore dell’Ohio e candidato per la nomination repubblicana John Kasich ha definito una “tragedia oltre ogni comprensione”. “E’ una cosa che ti spezza il cuore”, ha detto emozionato il procuratore DeWine. “La mamma è stato uccisa nel suo letto dove c’era anche il suo bambino di 4 anni”. I morti erano disseminati in tre case lungo una strada mentre l’ottavo cadavere è stato trovato in una quarta abitazione a una trentina di miglia, si è appreso nella laconica conferenza stampa delle autorità.

Lo sceriffo e il procuratore hanno quindi lanciato l’allarme a tutti gli abitanti della contea, in primis a qualsiasi membro della famiglia Rhoden, ricordando che il killer, che non ha ancora volto né nome, è tuttora libero, è armato e molto pericoloso. “Le indagini sono in una fase iniziale – si legge in un comunicato diramato dall’ufficio del procuratore generale – si sta ancora lavorando per determinare un movente”. Per ora le autorità hanno escluso che fra le vittime vi siano dei suicidi e quindi che lo sparatore possa fra queste.

Ricevuto l’allarme, è stato subito massiccio il dispiegamento di forze dell’ordine nell’intera area, con le operazioni che sono state seguite in tempo reale dalle tv locali che hanno trasmesso anche immagini aeree dalle quali è emersa la particolare attenzione dedicata dagli agenti a un fienile adiacente all’abitazione dove sarebbe originato l’atto criminale. L’allerta da subito era stata tale che in via precauzionale erano state isolate anche due scuole nei paraggi: una elementare e una superiore, dove per qualche ora alunni e docenti non hanno potuto né lasciare l’edificio né entrarvi, mentre le attività all’interno non sono state interrotte. Intanto anche l’Fbi si è mobilitata, con l’ufficio di Cincinnati dell’agenzia federale che sta “monitorando con attenzione” gli sviluppi.

Immagine 1 di 15
  • Ohio, esecuzione in tre case: 7 morti. Caccia al killer15
Immagine 1 di 15

TAG: ,