Blitz quotidiano
powered by aruba

Orrore New York: donna spinta su binari della metro a Times Square

NEW YORK – L’hanno spinta sui binari della metro a New York mentre aspettava il treno per tornare a casa. L’orrore si è consumato alla stazione di Times Square, a Manatthan. La vittima di 46 anni, residente nel Queens, è morta sul colpo. La polizia, immediatamente intervenuta sul luogo della tragedia, ha arrestato una donna di 30 anni, dopo che alcuni testimoni l’avevano indicata come responsabile dell’attacco, non provocato.

Ora gli investigatori stanno passando al setaccio i video delle numerose telecamere che vigilano uno dei luoghi più sorvegliati al mondo. Si tratta della stazione della metro più affollata di New York, tra pendolari e turisti da tutto il mondo. Mentre i suicidi sotto i treni della metropolitana sono frequenti nella Grande Mela, più rari sono gli episodi di gente che viene spinta volontariamente giù dalle piattaforme, spesso da persone con disturbi mentali.

Il caso più emblematico quello nel 2012 di Ki Such Han, un americano di origini indiane che fu spinto sui binari. Il New York Post pubblico’ in prima pagina una drammatica foto che mostrava l’uomo prima di essere investito, mentre invano tentava di salvarsi.