Cronaca Mondo

Overbooking, United Airlines rilancia: 10mila euro ai passeggeri che rinunciano al posto

Overbooking, United Airlines rilancia: 10mila euro ai passeggeri che rinunciano al posto

Overbooking, United Airlines rilancia: 10mila euro ai passeggeri che rinunciano al posto

DALLAS – La United Airlines tenta di recuperare credito tra i viaggiatori e decide di offrire fino a 10.000 dollari (circa 9.170 euro euro) ai passeggeri che rinunceranno volontariamente al loro posto, accettando di prendere un altro volo, in caso di overbooking. E’ questa una delle misure che la compagnia aerea statunitense ha annunciato oggi per prevenire in futuro episodi come quello del 9 aprile scorso, quando un passeggero di origine vietnamita di 69 anni, con regolare biglietto, è stato trascinato di peso fuori dall’aereo dopo essersi rifiutato di cedere la propria poltrona.

In un rapporto appena pubblicato, la United Airlines si impegna inoltre a ridurre, ma non ad eliminare, la pratica dell’overbooking, ovvero la vendita di un maggior numero di biglietti rispetto al numero di posti su un determinato volo.

San raffaele

L’offerta della United segue una simile decisione della concorrente Delta, che si è impegnata a pagare fino a 9.950 dollari in caso di overbooking. Da parte sua, l’amministratore delegato di United ha ammesso che l’episodio del 9 aprile, ripreso in un video che ha fatto il giro del web, potrebbe danneggiare la reputazione del vettore.

Del resto non è quello l’unico episodio recente che ha minato la fama della compagnia. Sempre alcune settimane fa la United è finita sui giornali per aver negato l’accesso a bordo a due ragazze con indosso dei leggins, mentre pochi giorni fa è stata messa sotto accusa dopo che un coniglio gigante è morto durante il viaggio in stiva.

To Top