Cronaca Mondo

Pakistan, pubblica vignetta di Maometto su Fb: condannato a morte per blasfemia

Pakistan, pubblica vignetta di Maometto su Fb: condannato a morte per blasfemia

Pakistan, pubblica vignetta di Maometto su Fb: condannato a morte per blasfemia

ISLAMABAD – Un tribunale in Pakistan ha condannato a morte per blasfemia Timoor Raza, uno sciita, con l’accusa di avere pubblicato sui social media frasi offensive sul profeta Maometto. La sentenza di primo grado di un tribunale antiterrorismo contro Raza, come confermato dall’ufficiale di polizia Amir Ahmed, è stata firmata a Bahawalpur, città meridionale della provincia di Punjab.

Contro l’imputato, ha assicurato la fonte, “esistevano prove molto concrete”, scrive il Tribune. Il governo ha avviato un’azione repressiva contro chi, attraverso i social media, offende l’Islam e le istituzioni statali. Il ministro dell’interno, Chaudhry Nisar Ali Khan, in una recente conferenza stampa, ha ribadito che non ci sarebbe stata nessuna restrizione rispetto ai social media ma, al contempo, non poteva essere permessa una libertà sfrenata.

In Pakistan, la legge sulla blasfemia è una delle più rigide in tutto il mondo isllamico e le minoranza sostengono venga applicata in modo particolare contro di loro. A essere condannati per offese a Maometto, in generale sono i cristiani ma, per la prima volta, la legge è stata applicata nei confronti di un musulmano.

San raffaele
To Top