Blitz quotidiano
powered by aruba

Papa Ratzinger sceglie Monsignor Georg, ordinato vescovo

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

VATICANO – Monsignor Georg Gaenswein, segretario particolare di Benedetto XVI, è tra i quattro nuovi vescovi ordinati dal Papa durante la messa dell’Epifania nella Basilica di San Pietro. Il rito di Ordinazione è stato preceduto dalla proclamazione del Santo Vangelo e l’annunzio del giorno della Pasqua, che quest’anno si celebra il 31 marzo.

Con il Papa, concelebrano la messa i cardinali Tarcisio Bertone, segretario di Stato, e Zenon Grocholewski, capo dicastero dell’Educazione Cattolica, e i quattro vescovi eletti. Alla messa dell’Epifania in Vaticano assistono il premier Mario Monti, accompagnato dalla moglie signora Elsa, i ministri Andrea Riccardi e Lorenzo Ornaghi. Tra gli altri politici che assistono alla celebrazione, Gianni Letta, Lorenzo Cesa, Rocco Buttiglione.

Oltre a monsignor Georg, ora anche prefetto della Casa Pontificia, diventano vescovi monsignor Vincenzo Zani, eletto arcivescovo titolare di Volturno e nominato segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica, monsignor Fortunatus Nwachukwu, eletto arcivescovo titolare di Acquaviva e nominato nunzio apostolico in Nicaragua, e monsignor Nicolas Henry Marie Denis Thevenin, eletto arcivescovo titolare di Eclano e nominato nunzio apostolico in Guatemala.

Nato a Riedern am Wald il 30 luglio del 1956, studi di teologia e diritto canonico, materia quest’ultima che lo vede anche titolare di una cattedra presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma, nel 1996 Georg Gaenswein viene trasferito alla Congregazione della Dottrina della Fede su esplicita richiesta di Joseph Ratzinger, allora cardinale e prefetto della congregazione. Nel 2000 papa Giovanni Paolo II gli concede il titolo onorifico di cappellano di Sua Santità.

Dal 2003 padre Georg è assistente personale di Ratzinger, carica nella quale è riconfermato dopo l’elezione del cardinale tedesco al soglio di Pietro, il 19 aprile 2005. Nel marzo 2006 papa Benedetto XVI lo onora con l’ulteriore titolo di prelato d’onore di Sua Santità e, il 7 dicembre 2012, lo nomina prefetto della Casa Pontificia, elevandolo in pari tempo alla sede vescovile di Urbisaglia con dignità di arcivescovo.