Blitz quotidiano
powered by aruba

Perde la fede in mare e la ritrova…37 anni dopo grazie a Facebook

MADRID – Una donna stava facendo una immersione per ripulire il fondale lo scorso agosto, quando ha notato qualcosa di strano. Si trattava di un anello di metallo, con qualcosa di inciso. Ripulendo l’oggetto Jessica Nisos, una sub di origine argentina che vive a Benidorm, in Spagna, ha scoperto che si trattava di una fede nuziale con una data all’interno: 17 febbraio 1979. La donna ha deciso di ritrovare i proprietari e ha pubblicato un annuncio su Facebook, riuscendo così a restituire la fede nuziale ai suoi proprietari ben 37 anni dopo.

La Nisos ha raccontato la sua avventura al quotidiano Heraldo, spiegando che dopo aver trovato l’anello ha pubblicato un annuncio su Facebook per cercare di trovare i proprietari:

“Cerco una coppia che si è sposata in questa data e che ha passato le vacanze a Benidorm”.

Tutto sembrava perduto e nessuno rispondeva all’annuncio, anzi la donna aveva ricevuto solo commenti scoraggianti di chi le diceva che non avrebbe mai trovato la coppia. “Saranno morti o divorziati”, diceva qualcuno, ma Jessica non si è data per vinta.  Il post è diventato subito virale ed è arrivato alla nipote della coppia che lo aveva perso, due coniugi ancora sposati che vivono a Saragozza: Juani Sanchez e il marito Agustin Aliaga.

L’anziana coppia aveva perso la fede nuziale e dopo 37 anni è riuscita finalmente a ritrovarla e hanno raccontato:

“Ricordiamo bene quando l’abbiamo persa, era a luglio del 1979, pochi mesi dopo esserci sposati, e stavamo passando una giornata in famiglia, come ogni estate. Eravamo così convinti di averla perduta per sempre che pochi mesi dopo ne comprammo un’altra”.


PER SAPERNE DI PIU'