Blitz quotidiano
powered by aruba

Philly Jesus, arrestato a Apple Store per la croce…FOTO

PHILADELPHIA – Si chiama Michael Grand ma tutti sui social network lo conoscono come Philly Jesus. Già, perché lui è convinto di essere la reincarnazione di Gesù Cristo. Adesso però è stato arrestato a Philadelphia, la sua città natale, perché si era presentato all’Apple Store con una gigantesca croce che, messa davanti alla porta del negozio, impediva l’ingresso ai clienti. Anche davanti alla polizia, Jesus non ne ha voluto sapere di togliere le tende e andarsene, così gli agenti non hanno potuto fare altro che arrestarlo. E lui, evidentemente orgoglioso della sua bravata, ha deciso di condividere sui suoi profili le foto dell’arresto.

Scrive Leggo:

E vestito come il figlio di Dio si è presentato all’Apple Store di Philadelphia. Si è rifiutato di andar via e ha intralciato l’ingresso al pubblico con la sua Croce. Per questo motivo i gestori del negozio hanno dovuto chiamare la polizia che lo ha arrestato caricandolo sulla volante davanti a tutti i presenti curiosi.

Le immagini sono state condivise dallo stesso Philly Jesus sui suoi canali social dove è ormai divenuto famoso per le sue prediche in mezzo alla gente e le sue bravate vestito da Gesù. Michael Grand, 29 anni, non è infatti nuovo alle forze dell’ordine che lo avevano già messo in manette nel 2014 per essersi presentato a pattinare sul ghiaccio a Dilworth Palace vestito da Messia.


PER SAPERNE DI PIU'