Cronaca Mondo

Phoenix Comicon, uomo vestito da The Punisher tenta di uccidere il Power Rangers Jason David Frank

Phoenix Comicon, uomo vestito da The Punisher tenta di uccidere il Power Rangers Jason David Frank

Phoenix Comicon, uomo vestito da The Punisher tenta di uccidere il Power Rangers Jason David Frank

PHOENIX – Attimi di paura al Phoenix Comicon quando un uomo vestito da The Punisher e armato di pistola si è avvicinato a Jason David Frank, lo storico Power Rangers verde, e ha tentato di ucciderlo. La star, che nell’ultimo film sui Power Rangers è comparso in un cameo, si è ritrovata davanti l’uomo armato ma fortunatamente la sicurezza l’ha immobilizzato e la situazione è rientrata alla normalità.

L’incidente risale al 25 maggio, quando Matthew Sterling, 29 anni, si è introdotto al Comicon armato di pistola e ha puntato l’attore della serie televisiva, il volto più noto della saga. L’uomo era armato fino ai denti e portava con sé 3 pistole, un fucile da caccia, un coltello da combattimento e spray al peperoncino proprio sotto l’uniforme da The Punisher.

Sterling ha postato foto degli agenti di polizia presenti all’evento corredate da minacce di morte. Una donna ha letto quanto stava accadendo e ha dato l’allarme, così la polizia è riuscita ad arrestarlo e disarmarlo dopo una breve colluttazione. L’uomo ha dichiarato di essere esente dal divieto di introdurre armi a causa della sua identità e credeva infatti di essere proprio Frank Castle, il noto personaggio Marvel e di dover eliminare i poliziotti cattivi, tra cui il Power Rangers Frank. A raccontare la sua disavventura su Facebook è lo stesso Frank, che ha commentato:

“Sentirete resoconti di quanto accaduto sui social. Sto bene. Vi amo tutti. Anche se sembra che le cose non mi disturbano, mi rifiuto di permettere che una situazione mi faccia a pezzi mentalmente. Dovete ricordare che le cose potrebbero sempre andare peggio. Ma non è successo. Sapete, tutti sono salvi, è tutto a posto, ed è una gran cosa”.

 

 

To Top