Cronaca Mondo

Pierclaudio Raviola rapinato e ucciso in un parcheggio in Nuova Zelanda

Pierclaudio Raviola rapinato e ucciso in un parcheggio in Nuova Zelanda

Pierclaudio Raviola rapinato e ucciso in un parcheggio in Nuova Zelanda

WELLINGTON – Lo hanno assalito e rapinato in un parcheggio a Christchurch, in Nuova Zelanda. E’ morto così un italiano di La Spezia, Pierclaudio Raviola. L’uomo, che viveva in Nuova Zelanda da alcuni anni, è stato aggredito giovedì notte: un poliziotto lo ha trovato riverso a terra con gravi ferite alla testa.

Immediatamente soccorso, le sue condizioni sono apparse fin da subito gravissime. Trasportato in ospedale Raviola è stato sottoposto a un intervento chirurgico e tenuto in coma farmacologico, nella speranza che potesse riprendersi. Ma non ce l’ha fatta: è deceduto domenica sera. Grande il cordoglio della comunità spezzina dove l’uomo era conosciuto e ben voluto. Il Secolo XIX lo ricorda per il “carattere estroso, una persona piena di vita, sorridente”.

La polizia neozelandese ha già arrestato tre persone: si tratta di Deborah Jean Tihema, 38 anni, Robert Jetson Cyle, 20, ed un ragazzino di 16 anni. Ma sono in cerca di testimoni, in particolare gli occupanti di una Toyota Vitz color oro che potrebbero aver assistito alla scena la scorsa notte.

To Top