Cronaca Mondo

Usa. Uomo colpevole in Arizona di aver sostenuto l’Isis

Abdul Malik Abdul Kareem

Abdul Malik Abdul Kareem

USA, PHOENIX – Un uomo dell’Arizona e’ stato riconosciuto colpevole di cospirazione per aver sostenuto l’Isis: Abdul Malik Abdul Kareem, 44enne noto anche come Decarus Thomas, e’ stato condannato per tutti e cinque i capi di imputazione contro di lui, relativi alla partecipazione all’attacco durante il concorso di vignette su Maometto avvenuto l’anno scorso in Texas.

Secondo le autorità, Kareem ha finanziato e motivato i due seguaci dello Stato Islamico uccisi dalla polizia il 3 maggio scorso al concorso di vignette, ed e’ stato anche accusato di aver fornito loro le armi per l’attacco.

San raffaele

I due uomini rimasti uccisi, Elton Simpson e Nadir Soofi, avevano progettato insieme a lui di recarsi in Medio Oriente per unirsi all’ Isis.

Si tratta di uno dei primi processi negli Stati Uniti su accuse del genere. Poco tempo fa a New York, il primo caso si e’ concluso con un verdetto di colpevolezza nei confronti di un veterano militare americano accusato di aver tentato di unirsi allo Stato Islamico.

To Top