Cronaca Mondo

Preservativi buttati nel wc intasano le tubature: scoperto giro di lucciole

Preservativi buttati nel wc intasano le tubature: scoperto giro di lucciole

Preservativi buttati nel wc intasano le tubature: scoperto giro di lucciole

AUSTIN – I preservativi non si buttano nel wc: non sono biodegradabili e potrebbero intasare gli scarichi. Come hanno sperimentato sulla propria pelle i gestori di un giro di prostituzione ad Austin, in Texas, Stati Uniti, scoperti proprio perché, a forza di buttare profilattici nel water, avevano ostruito le tubature. 

La polizia è stata allertata dopo che l’idraulico chiamato ad intervenire da un inquilino del palazzo del centro massaggi Jade si era trovato davanti una sorta di “muro” di preservativi usati, buttati nel gabinetto come fossero biodegradabili, che si erano accumulati fino a bloccare lo scorrere dei liquami.

Il proprietario dell’immobile, avvertito del danno, aveva già dei sospetti, per lo strano viavai di uomini soli nel centro massaggi, e così ha chiamato la polizia.

Gli agenti sono stati appostati vicino al centro per due settimane, e alla fine hanno fatto irruzione trovando diverse p********e al lavoro. Non solo: la polizia ha anche scoperto un giro di riciclaggio di denaro e di esportazione di valuta. La proprietaria del centro massaggi, la cinese Juan Wang, è stata fermata all’aeroporto di Austin con diverse mazzette di dollari avvolte in piccoli pacchetti per un totale di 30mila dollari. Agli agenti ha detto che si trattava di risparmi con i quali stava andando a sottoporsi ad un intervento chirurgico in Cina. Ma la verità emersa dalle indagini è tutt’altra.

To Top