Blitz quotidiano
powered by aruba

Repubblica Dominicana, italiano Vito Vitale ucciso. Fermata una donna

SANTO DOMINGO – Un cittadino italiano, Vito Vitale, pensionato di 67 anni, è stato ucciso a coltellate nella propria abitazione a Montecristi, nella Repubblica Dominicana. Lo rende noto la stampa locale. Il corpo dell’uomo “presenta tre ferite da arma bianca così come tracce di colpi in più punti”, affermano i media.

L’italiano, originario di Sarconi, in provincia di Potenza, “era stato legato e imbavagliato da sconosciuti entrati nella sua abitazione”. Al momento dei fatti, viene precisato, era presente una donna che “ha avvisto la polizia e che è ora sotto indagine”.

Secondo quanto riferisce il sito ItaliaChiamaItalia, a chiamare la polizia è stata una di Sousa che stava dormendo insieme a Vitale quando questi è stato ucciso.

Scrive Ricky Filosa sul sito:

Vito, raccontano a Italiachiamaitalia.it persone che lo conoscevano bene, era molto ricco. Aveva diverse attività, anche in Italia. A Montecristi viveva in una villa con piscina, dotata di telecamere ovunque per una massima sicurezza. Che però non gli è servita.

Vito lascia una moglie, dominicana, dalla quale però si era separato, e una figlia. Anche la moglie in queste ore è sotto interrogatorio.