Cronaca Mondo

Ruba un telecomando: condannato a 22 anni di carcere

Ruba un telecomando: condannato a 22 anni di carcere

Ruba un telecomando: condannato a 22 anni di carcere

CHICAGO – Ruba un telecomando della tv e viene condannato a 22 anni di carcere. Una pena eccessiva? Più che altro una pena cumulativa, dal momento che il condannato, Erico Bramwell, americano di 35 anni, di furti ne aveva già commessi diversi in passato. E così quello del telecomando è stata la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Il furto, ricorda il New York Daily News, risale all’agosto del 2015. Allora Bramwell prelevò un telecomando dimenticato nell’area comune di un condominio a Melrose Park, un sobborgo di Chicago, in Illinois. Inavvertitamente, però, dimenticò sulla scena del reato un guanto. E per risalire al ladro gli agenti fecero il test del dna con dei reperti trovati proprio in quel guanto e risalirono a Bramwell.

Il procuratore Robert Berlin ha spiegato alla stampa il motivo di una condanna tanto severa:

San raffaele

“L’imputato ha rubato ciò che gli serviva più e più volte. Era convinto di poterne evitare le conseguenze. Ma non funziona in questo modo e Bramwell lo ha capito sulla sua pelle”.

Bramwell potrebbe persino festeggiare, perché gli poteva andare peggio: in base alla legge rischiava infatti 30 anni di carcere.

 

 

To Top