Blitz quotidiano
powered by aruba

Russia vende a India sottomarino nucleare da due miliardi di dollari

MOSCA – Dopo lunghi negoziati, la Russia ha accettato di cedere all’India un secondo sottomarino nucleare, un accordo che costerà circa 2 miliardi di dollari.  Alexei Nikolski, editorialista del quotidiano russo Vedomosti, che ha passato per primo la notizia, ha scritto: “Secondo una fonte nel settore della difesa russo, è stato firmato a Goa il tanto discusso contratto per trasferire dall’ India alla Russia il “Project 971″, un sottomarino nucleare polivalente”.

L’arrivo di Akula2 è previsto in acque indiane nel 2020-21. La Marina Indiana ha già operativo un Akula 2, affittato dalla Russia per 10 anni e commissionato il 4 aprile 2012 dopo che l’India ne pagò il completamento e le prove in mare.

Fonti della Difesa indiane, hanno riferito che la Russia ha collegato la locazione del sottomarino nucleare a quella di quattro fregate invisibili.

A Goa, India e Russia hanno annunciato un affare da oltre tre miliardi di dollari; in base all’accordo, due fregate invisibili saranno costruite in Russia, mentre le altre due verranno prodotte in India sotto licenza di produzione.

L’ Akula 2, sebbene non sia l’ultima generazione di sottomarini ad attacco rapido, è considerato uno dei più avanzati . E’ in grado di navigare sott’acqua fino a 35 nodi (circa 65 km all’ora) ed è tra i sottomarini russi più silenziosi.