Cronaca Mondo

San Bernardino. Uccide fidanzato e confessa su Facebook

SAN BERNARDINO – Ha accoltellato e ucciso il suo fidanzato, poi ha confessato il delitto in un post sulla sua bacheca Facebook. Nakasia James, ragazza statunitense di 18 anni, è ricercata per l’omicidio di Dorian Powell, 21 anni, nella città di San Bernardino, in California. La ragazza ha scritto sul social network di aver ucciso Dorian accoltellandolo dopo che lui l’aveva colpita al viso durante un litigio.

Il Daily Mail scrive che dopo l’annuncio shock di Nakasia su Facebook lunedì 18 gennaio, la polizia ha raggiunto la casa di Powell dove lo ha trovato morto. Il post è stato poi cancellato da Facebook, forse proprio dalla ragazza, ma era stato salvato dai suoi contatti ed è stato pubblicato sul sito Ktla. Nel post si legge che la giovane ha detto di aver litigato con il suo fidanzato e dopo essere stata colpita di aver afferrato un coltello e averlo ferito:

“Ho preso il coltello e l’ho colpito, non volevo ferirlo ma lui è morto e ora devo fuggire. Dio sa che non volevo accoltellarlo, ma ero così arrabbiata dopo che mi ha dato un pugno nell’occhio e così ho afferrato la prima cosa che ho trovato. Chiedo perdono Signore, spero che tu possa perdonarmi! Mi dispiace Dorian Powell, Rip”.

 

La ragazza al momento dell’omicidio era probabilmente sotto l’effetto dell’alcol, così prima ha confessato e poi ha cancellato il post pubblicato su Facebook per poi scomparire, ma la polizia ora la sta cercando ed è sospettata di omicidio.

To Top