Blitz quotidiano
powered by aruba

Scheletro nella cella di un’ex stazione di Polizia: rimasto lì per 10 anni

TRENTON – A Paterson, nel New Jersey, c’è una stazione di polizia fantasma. Un edificio fatiscente e abbandonato nei cui sotterranei era celato un inquietante mistero: chiuso a chiave in una cella, c’era uno scheletro. Il ritrovamento è avvenuto solo qualche giorno fa, quando la famiglia Greenbaum proprietaria del palazzo, si è recata sul posto per un sopralluogo ispettivo, in prospettiva di una vendita.

L’ex stazione di Polizia fu abbandonata nel 1980 a seguito di un incendio che sventrò l’edificio. Per 36 anni nessuno ci ha mai più messo piede. Ma lo scheletro senza nome sembrerebbe rivelare il contrario: a giudicare dalle suppellettili ritrovate accanto al mucchio di ossa è rimasto lì per oltre 10 anni. Sarebbe dunque entrato nell’edificio, molto tempo dopo il rogo.

Da una prima ipotesi potrebbe trattarsi del corpo di un senzatetto che, in cerca riparo nella struttura, potrebbe essersi erroneamente chiuso in una cella. Dalla bottiglia e dai farmaci scaduti rinvenuti, si è dedotto che fosse lì da almeno 10 anni. Susan Greenbaum, una delle proprietarie ha detto alla Nbc4: “È stata una tragica scoperta. Siamo cresciuti in questa zona e pensare che un uomo sia potuto morire in quel modo atroce ci sconvolge”.

Immagine 1 di 2
  • Scheletro nella cella di un'ex stazione di Polizia: rimasto lì per 10 anni02
Immagine 1 di 2