Blitz quotidiano
powered by aruba

Selfie senza camicia al fidanzato: tampona auto della polizia

ROMA – Si è schiantata, sfortuna ha voluto, proprio contro un’auto della polizia ferma a bordo strada. Un tamponamento che non ha provocato ferite a nessuno ma guai alla proprietaria dell’auto: una ragazza di 19 anni sorpresa dagli agenti mentre cercava in fretta di infilarsi la camicetta. Sì perché Miranda Kay Rader ha tamponato perché si era distratta: stava mandando un selfie in topless al fidanzato quando ha tamponato la polizia.

Nella macchina della ragazza è stata inoltre trovata una bottiglia di vino aperta e per questo è stata fermata per guida in stato di ebbrezza e pos di alcool (negli Usa l’età minima per consumare alcolici è fissata a 21 anni).

Racconta il Corriere della Sera:

Mercoledì sera, attorno alle 20.30, la 19enne Miranda Kay Rader stava guidando per tornare al campus dove vive, matricola dell’Università Texas A&M, la quarta più grande degli Stati Uniti, quando si è schiantata contro un’auto della polizia ferma in sosta sul ciglio della strada e con le quattro frecce accese. Gli agenti erano stati chiamati da alcuni residenti per schiamazzi e disturbo alla quiete pubblica e stavano ascoltando alcune persone quando è avvenuto l’incidente e sono subito intervenuti. Non appena un poliziotto si è avvicinato all’auto, ha notato la giovane che aveva il reggiseno slacciato e stava tentando di infilarsi in fretta la camicia: ha raccontato che aveva appena inviato un selfie con Snapchat al fidanzato.

La ragazza è stata portata in commissariato e poi rilasciata dietro una cauzione di 2mila dollari.


TAG: ,