Cronaca Mondo

Si addormenta con iPhone in carica e viene folgorato nel sonno

Si addormenta con iPhone in carica e viene folgorato nel sonno

Si addormenta con iPhone in carica e viene folgorato nel sonno

MONTGOMERY (ALABAMA, USA) – Si addormenta con l’iPhone in carica sul comodino e viene folgorato, ritrovandosi vicino alla morte. Wiley Day, 32 anni, americano di Huntsville, in Alabama, sicuramente d’ora in avanti non andrà più a letto con lo smartphone in carica vicino a sé.

La sera del 22 marzo, riferisce il Washington Post, era andato a dormire portandosi vicino, come sempre, il suo iPhone, messo in carica a pochi centimetri da lui. Durante la notte, però, la catenina di metallo che portava al collo è andata a finire proprio tra il telefono e il caricatore, finendo per trasformarsi in una sorta di conduttore elettrico.

L’uomo si è svegliato in preda ad una sensazione terribile che l’ha fatto cadere dal letto. Il suo collo era completamente ustionato, con bruciature di secondo e terzo grado che si estendevano fino alle orecchie. “Ho provato un dolore terribile. E’ stata l’esperienza peggiore che io abbia mai vissuto”, ha raccontato Day al Washington Post.

Eppure secondo i medici che lo hanno curato è stato perfino fortunato: la scarica che l’ha colpito era pari a 110 volt, e ne bastano 100 per uccidere una persona, normalmente. D’ora in avanti, comunque, non ricaricherà più il telefonino vicino a sé.

 

 

To Top