Cronaca Mondo

Sierra Leone: alluvioni fanno crollare la collina sulla capitale, 400 morti VIDEO

Sierra Leone: alluvioni fanno crollare la collina sulla capitale, 400 morti VIDEO

Sierra Leone: alluvioni fanno crollare la collina sulla capitale, 400 morti VIDEO

ROMA – Almeno 600 persone risultano ancora disperse dopo l’alluvione e l’ondata di fango che lunedì hanno colpito Freetown, capitale della Sierra Leone, dove il numero dei morti accertati si avvicina ai 400. Lo ha dichiarato un portavoce del governo citato dalla Bbc. Il presidente, Ernest Bai Koroma, nelle ultime ore ha lanciato un appello per un “aiuto urgente”, affermando che “intere comunità sono state spazzate via”.

Le intense precipitazioni che si sono abbattute sul Paese africano – tra i più poveri del mondo – hanno fatto letteralmente crollare la collina che domina la capitale Freetown, inghiottendo le case ed i suoi abitanti. La tv di Stato ha interrotto la programmazione diffondendo immagini apocalittiche che immortalano i parenti delle vittime affannati a scavare nel fango per ritrovare i loro congiunti, mentre la città sembra un cimitero a cielo aperto.

Le autorità hanno reso noto che oltre duecento corpi sono stati portati in obitorio, già sopraffatto dall’eccessivo numero di cadaveri. “E’ probabile che centinaia di persone siano sepolte sotto le macerie”, ha detto il vicepresidente Victor Foh, “distrutto per un disastro così grande”, e aggiungendo che si lavora per “spianare le strade e fare evacuare la gente”. “Abbiamo perso tutto e non abbiamo un posto per dormire”, ha spiegato ai media una donna sconsolata, che viveva nella zona collinare di Juba e che stanotte intorno alle 4 è stata svegliata dalla pioggia battente, ma è riuscita a mettersi in salvo con il marito ed i tre figli salendo sul tetto, prima che la loro casa venisse sommersa dall’acqua.

To Top