Cronaca Mondo

Siria. Imminente crollo diga Tabqa, Isis ordina evacuazione Raqqa

La diga di Tabqa

La diga di Tabqa

EGITTO, IL CAIRO – Il cedimento della diga di Tabqa, in Siria, è “imminente”. Lo annuncia l’Isis in un comunicato dell’agenzia Amaq pubblicato online, puntando l’indice contro i bombardamenti della Coalizione internazionale. La diga si trova a ovest di Raqqa, sull’Eufrate, il suo eventuale cedimento avrebbe effetti catastrofici fino in Iraq.

L’Isis ha quindi ordinato l’evacuazione da Raqqa a causa del possibile crollo della diga. Lo rende noto il gruppo di attivisti ”Raqqa viene massacrata in silenzio”. L’Isis, ha affermaro il gruppo, sta avvertendo i residenti che la diga è ormai fuori servizio a causa dei bombardamenti e potrebbe crollare.

Il livello dell’acqua del bacino della diga, ha aggiunto, sta salendo. Anche l’Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che la diga è fuori servizio.

To Top