Cronaca Mondo

Siria, kamikaze si fa esplodere a Damasco: decine di morti

Siria, kamikaze si fa esplodere a Damasco: decine di morti

Siria, kamikaze si fa esplodere a Damasco: decine di morti

DAMASCO – E’ di almeno 25 morti il bilancio di un attentato kamikaze dinanzi alla sede del tribunale nel quartiere Al Hamidiya, nel centro di Damasco. Il kamikaze si è fatto esplodere proprio all’ingresso del palazzo di Giustizia nel giorno del sesto anniversario dell’inizio della guerra del conflitto siriano.

L’Onu ieri ha definito la guerra siriana “il peggior disastro causato dall’uomo dalla Seconda guerra mondiale”. Non si apre così sotto i migliori auspici il terzo round dei colloqui organizzati dalla Russia in Kazakistan, e a cui sono invitati, tra gli altri, membri delle opposizioni e del governo di Damasco. Ad Astana, la delegazione del fronte anti-regime si è presentata solo con una delegazione tecnico-militare e non con una delegazione politica.

Da Bruxelles, l’Alto rappresentante dell’Ue per la politica estera e la sicurezza, Federica Mogherini, ha presentato oggi il documento sull’azione politica e umanitaria dell’Unione per affrontare la questione siriana. Secondo Mogherini, la Siria ha bisogno di una pace sponsorizzata dagli attori internazionali e regionali. “Questo consentirà alla Siria di ricominciare con una sorta di transizione politica”, ha detto Mogherini.

La conferenza di Astana, sostenuta sia dall’Ue che dall’Onu, è indetta dalla Russia con il benestare della Turchia e dell’Iran. Anche la Giordania, che ha influenza nel sud della Siria, è seduta al tavolo in Kazakistan, mentre gli Stati Uniti sono invitati come osservatori.

 

To Top