Blitz quotidiano
powered by aruba

Siria. Ong, ad Aleppo 120 morti in 48 ore, molti bambini

LIBANO, BEIRUT – Circa 120 persone, di cui 38 civili e 82 tra militari e miliziani, sono morti nelle ultime 48 ore negli intensi scontri armati in corso ad Aleppo.

Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui nell’offensiva degli insorti sulla parte occidentale della città sono stati uccisi 38 civili, tra cui 14 bambini.

Tra i morti si contano anche una trentina di militari governativi e miliziani lealisti di varie nazionalità e circa 50 insorti di varie sigle presenti ad Aleppo est.