Cronaca Mondo

Spari davanti al Congresso Usa: auto sui poliziotti, preso un uomo

Spari davanti al Congresso Usa: auto sui poliziotti, preso un uomo

Spari davanti al Congresso Usa: auto sui poliziotti, preso un uomo

WASHINGTON – Alcuni spari sono stati esplosi nell’area di Capitol Hill a Washington, dove si trova il Congresso americano. Gli edifici dell’area sono in lockdown e un uomo è già stato fermato, secondo quanto riportano i media Usa. Nell’episodio sarebbe coinvolto un poliziotto.

Stando alle prime ricostruzioni, un uomo alla guida di un’auto avrebbe investito una pattuglia della Capitol Police, il corpo di polizia che vigila sugli edifici del Congresso, cercando di investire anche altri poliziotti che erano a piedi.

Uno degli agenti avrebbe quindi aperto il fuoco anche se nessuno sarebbe stato raggiunto dai proiettili. L’assalitore è stato quindi bloccato e arrestato.

Secondo un testimone, la sparatoria sarebbe cominciata dopo che la polizia aveva intimato ad una donna alla guida di un’auto di fermarsi ad un checkpoint. Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’Fbi. Al momento nessuno parla di terrorismo e gli edifici del Congresso che erano stati messi in lockdown sono stati riaperti.

To Top