Cronaca Mondo

Steve Stephens si è tolto la vita, aveva ucciso un anziano e postato il video su Facebook

facebook-killer
Steve Stephens

Steve Stephens

WASHINGTON – Dopo un breve inseguimento a Erie, in Pennsylvania, si è tolto la vita Steve Stephens, 37 anni, l’uomo ricercato da tre giorni perché accusato di aver ucciso a caso nel giorno di Pasqua un pensionato a Cleveland, in Ohio, postando poi le immagini del delitto su Facebook. Sempre su Facebook Stephens aveva scritto di aver ucciso almeno altre persone. Almeno 12 secondo alcune fonti locali.

Gli agenti spiegano che l’uomo era stato avvistato dalle autorità nella contea di Erie e si è ucciso dopo un breve inseguimento. Una caccia all’uomo era stata lanciata in diversi Stati per catturarlo. E’ stata una segnalazione a consentire alla polizia di rintracciare Steve Stephens, ‘il killer di Facebook’, che si trovava con la sua auto in un parcheggio di un McDonald’s di Erie

Il video dell’omicidio era stato diffuso live su Facebook nel pomeriggio di ieri, domenica 16 aprile, ed è rimasto online circa tre ore prima di essere rimosso. Anche il profilo sul social di Stephens è stato nel frattempo cancellato.

To Top