Blitz quotidiano
powered by aruba

Succhiotto provoca ictus: morto ragazzo di 17 anni

CITTA’ DEL MESSICO – Morire per un succhiotto. Sembrerà assurdo, ma proprio un succhiotto è la causa che ha provocato un ictus fatale ad un ragazzo messicano di 17 anni. E non è nemmeno la prima volta che accade.

Julio Gonzalez Macias, riferisce il MailOnline, era a tavola insieme alla sua famiglia nella loro casa a Città del Messico quando ha iniziato a sentirsi male e ad avere delle convulsioni. I genitori hanno subito chiamato i soccorsi, ma i paramedici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Secondo i medici che hanno poi esaminato il corpo, Julio sarebbe morto per un ictus causato da coagulo di sangue provocato proprio dal succhiotto della fidanzata. Il coagulo poi sarebbe arrivato al cervello e avrebbe così ucciso il ragazzo.

La fidanzata di Julius, una ragazza di 24 anni, è al momento irreperibile. Ha paura di essere accusata di omicidio dalla famiglia di Julio, che la ritiene responsabile della morte del figlio.

Per quanto strano, non è la prima volta che un succhiotto uccide. Nel 2011 una donna di 44 anni della Nuova Zelanda rimase parzialmente paralizzata dopo aver avuto un ictus causato da un coagulo provocato da un simile “bacio”.

 

 

 


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'