Cronaca Mondo

Super fungo letale in ospedale: allerta a New York, almeno 44 casi e 17 morti

Super fungo letale in ospedale: allerta a New York, almeno 44 casi e 17 morti

Super fungo letale in ospedale: allerta a New York, almeno 44 casi e 17 morti

NEW YORK – Un super fungo che causa un’infezione che può portare alla morte si è diffuso negli ospedale di New York e ora è stata lanciata l’allerta. Il fungo, identificato per la prima volta in Giappone nel 2009, al momento ha infettato almeno 44 persone e per 17 di loro si è rivelato letale. Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, Cdc, ha esteso l’allerta in tutti gli ospedali degli Stati Uniti e il timore di contagi è alto.

Le infezioni da super-fungo che si comporta come un batterio resistente ai farmaci a disposizione dei medici sono iniziate negli ospedali di New York. I casi di infezione accertati sono 44 e anche se per i decessi non si è stabilita una incontrovertibile relazione causa-effetto, i medici ritengono che ne sia la causa. Tutte le infezioni sono state trasmesse in cliniche o in uffici e centri medici. Il primo caso negli Stati Uniti fu segnalato nel 2013, ma la diffusione del super-fungo è iniziata lo scorso anno. Il Cdc ha allertato le strutture sanitarie e spiega:

“Tra i sintomi del contagio: sensazioni di bruciore e difficoltà a deglutire. Il super-fungo agisce come un super-batterio,non risponde agli anti-funghicidi, e’ difficile da identificare nei test di laboratorio”.

Il microrganismo colpisce in particolare i più deboli, neonati ed anziani, ed è stato identificato sulle attrezzature degli ospedali e sulla pelle persino di pazienti già trattati con i medicinali.

To Top