Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Ecuador, crolla muro carcere: 130 detenuti evasi

ROMA – Un alto numero di detenuti è evaso da una prigione nell’ovest dell’Ecuador dopo il crollo di un muro in seguito al terremoto che ha colpito il Paese. Lo riferisce il ministro dell’Interno, José Serrano, citato dai media locali.

I detenuti sono evasi dalla prigione di El Rodeo, nella città di Portoviejo che si trova a sud dell’epicentro del sisma di 7.8 che ha devastato il Paese, provocando finora più di 200 vittime. Il numero esatto dei prigionieri fuggiti non è noto, ma secondo i media locali, che citano la polizia, gli evasi sarebbero 130. La polizia sta ora dando loro la caccia.