Cronaca Mondo

Terremoto India, violenta scossa del 5.6 dal Nepal a New Delhi

Terremoto India, violenta scossa del 5.6 dal Nepal a New Delhi

NEW DELHI – Una violenta scossa di terremoto ha colpito l’India con una magnitudo del 5.6 alle 18.03 del 6 febbraio ora italiana. Il sisma è stato così violento da essere avvertito dallo stato di Uttarakhand, al confine con il Nepal, fino alla capitale New Delhi.

Secondo il Centro sismologico europeo mediterraneo (Csem) il sisma è avvenuto alle 18:03 italiane ed ha avuto l’epicentro a 32 chilometri a nord-ovest di Pipalkoti, in Uttarakhand, a una profondità di 10 chilometri.

Secondo la tv “all news” CnnNews18 la scossa, presentata come di magnitudo 5,8 Richter, è durata almeno 30 secondi e si è estesa anche ai vicini Stati di Uttar Pradesh e Rajasthan. Grande l’allarme a Dehradun, in Uttarakhand, che si trova ad un centinaio di chilometri dall’epicentro, e dove il fenomeno quindi è stato nettamente avvertito da tutta la popolazione.

Numerose segnalazioni della forza del sisma sono venute alle centraline della polizia anche da Rishikesh, altro centro dell’Uttarakhand, nota da decenni come luogo rifugio per quanti cercano “la pace della mente”. Residenti di Guargaon in Haryana, infine, dove ci sono numerosi alti edifici, e della capitale indiana, sono scesi in strada. Per il momento tuttavia non si segnalano danni gravi.

To Top