Cronaca Mondo

Terremoto Russia, due scosse di 6.2 e 5.1 vicino allo stretto di Bering

Terremoto Russia, due scosse di 6.2 e 5.1 vicino allo stretto di Bering

Terremoto Russia, due scosse di 6.2 e 5.1 vicino allo stretto di Bering

MOSCA – Due violente scosse di terremoto sono state registrate intorno alle 13 vicino allo stretto di Bering, in Russia. La prima e pià forte scossa con magnitudo del 6.2 è stata registrata alle 13.05 del 17 luglio ora italiana, le 23.05 nel luogo dell’epicentro, mentre la seconda scossa del 5.1 è stata registrata alle 13.23 ora italiana. L’epicentro delle due scosse è stato localizzato in mare, ma non si segnalano allerte tsunami.

La prima e più violenta scossa è stata registrata sia dalla rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, INgv, che dalla rete sismica degli Stati Uniti, Usgs, con ipocentro a 7,9 chilometri di profondità, magnitudo del 6.2 ed epicentro in mare a 185 chilometri dalla città di Nikol’skoye, in Russia. La seconda scossa, localizzata dall’Usgs, è arrivata invece circa 20 minuti dopo con magnitudo del 5.1, ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro nello stesso luogo, al largo del mare di Bering.

Il sistema di allerta tsunami ha monitorato le scosse e non ha rilasciato al momento allerte per eventuali onde anomale.

To Top