Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Vanuatu, scossa del 7,2 e allerta tsunami

ROMA – Allerta tsunami a Vanuatu dopo la violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.2 che è stata registrata nell’oceano Pacifico dalla rete sismica americana dell’Usgs la mattina del 3 aprile. Dopo un primo bollettino di paura per una eventuale onda anomala, il rischio tsunami è rientrato e l’Usgs ha declassato il sisma da magnitudo 7.2 a 9.

Il sisma ha avuto ipocentro a 20 chilometri i profondità ed epicentro proprio nell’oceano Pacifico, al largo delle coste a nord dell’arcipelago di Vanuatu.

In particolare, il Pacific Tsunami Warning Center ha parlato della possibilità di tsunami “in un raggio di 300 km dall’epicentro, lungo le coste delle Vanuatu”.

Una possibile onda anomala potrebbe investire le isole e causare danni e morti se investisse le coste abitate dalla popolazione, ma il rischio è poi rientrato e lo ha reso noto in nuovo bollettino il Pacific Tsunami Warning Center, correggendo anche la stima della magnitudo del sisma da 7.2 a 6.9.