Cronaca Mondo

Thailandia, barista di 23 anni uccisa per vendetta e fatta a pezzi. Caccia al killer

Thailandia, barista di 23 anni uccisa per vendetta e fatta a pezzi. Caccia al killer

Thailandia, barista di 23 anni uccisa per vendetta e fatta a pezzi. Caccia al killer

BANGKOK – E’ caccia aperta in Thailandia al killer che, in cerca di una vendetta personale, ha brutalmente ucciso, fatto a pezzi e sepolto una barista di 23 anni. 

Il corpo della giovane donna, Warisara Klinju, è stato trovato in brani dentro ad alcune buste di plastica vicino al villaggio di Khon Kaen. La giovane barista è stata uccisa prima di essere tagliata in due all’altezza della vita, e il suo corpo in seguito è stato buttato nei bidoni della spazzatura. A trovare il cadavere sono stati due contadini che hanno allertato immediatamente la polizia. Secondo gli investigatori si tratta di un gesto di vendetta nei confronti della ragazza.

“I contadini hanno notato delle lenzuola nere, con cui il killer aveva avvolto il cadavere della giovane”, ha spiegato il colonnello della polizia locale. Warisara lavorava la notte in un bar, dove, scrive il Daily Mail, intratteneva i clienti.

Il corpo è stato riconosciuto grazie ad alcuni tatuaggi che la ragazza aveva sulla schiena e sul petto. “E’ stata sicuramente uccisa e poi fatta a pezzi altrove. Crediamo sia un crimine legato a una relazione, o comunque a un rapporto sessuale” hanno spiegato gli agenti. Grazie alle tracce di DNA prelevate sul corpo di Warisara, ora il killer è ricercato in tutto il Paese.

To Top