Blitz quotidiano
powered by aruba

Thailandia, bombe in resort a Hua Hin: una donna morta, feriti FOTO

BANGKOK – Due bombe sono esplose in Thailandia, in un resort nella località turistica di Hua Hin, molto frequentata soprattutto dai britannici. Oltre venti persone sono rimaste ferite, tra loro anche molti stranieri. Una donna thailandese è rimasta uccisa.

La prima delle due bombe, rivela la polizia, è esplosa in un vaso poco prima delle 22:00 locali (le 15:00 in Italia), creando panico ma senza ferire nessuno. A uccidere la donna e a ferire le altre persone è stata la seconda bomba, esplosa alle 22:20 in un’altra fioriera a una cinquantina di metri di distanza dalla prima davanti a un affollato bar.

Le bombe erano nascoste in alcuni vasi di piante e sono state attivate da telefoni cellulari. In Thailandia è attivo da 12 anni un movimento separatista armato del sud del Paese. L’area dell’attentato è spesso teatro di attacchi di questo tipo. Tuttavia, raramente avvengono in strutture turistiche.

Sul sito dell’Unità di crisi della Farnesina, ‘Viaggiare Sicuri’, un aggiornamento dell’ultim’ora avverte che “si sono verificate esplosioni nella località di Hua Hin” e “si raccomanda ai connazionali di evitare la zona, di tenersi informati sugli sviluppi della situazione sui media e di seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorità locali”. “In caso di emergenza – si specifica – contattare l’Ambasciata d’Italia a Bangkok al numero 0066 81 825 61 03″.

L’attentato cade a una settimana dal referendum che ha approvato la nuova Costituzione di ispirazione militare e che costituisce una vittoria per il premier Prayuth Chan-ocha e alla vigilia del compleanno della regina, che da alcuni mesi assiste in ospedale l’88enne re Bhumibol, afflitto da un’infezione.

 

(Foto da Twitter)

Immagine 1 di 3
  • Thailandia, bombe in resort a Hua Hin: una donna morta, feriti 4
Immagine 1 di 3

 


TAG: