Cronaca Mondo

Thailandia, padre prova a impiccare la figlia in diretta Fb: si pente, niente carcere

Thailandia, padre prova a impiccare la figlia in diretta Fb: si pente, niente carcere

Thailandia, padre prova a impiccare la figlia in diretta Fb: si pente, niente carcere

BANGKOK – Ha tentato di impiccare la figlia, trasmettendo tutto su Facebook: “Volevo l’attenzione di mia moglie”. Ancora una vicenda drammatica dalla Thailandia. Un uomo ha tentato di uccidere la figlioletta di 5 anni, ma poi ha cambiato idea dopo che la piccola ha iniziato a mangiare. All’uomo è stato risparmiato il carcere dopo che ha spiegato i motivi per cui ha compiuto l’insano gesto.

Secondo i media locali, che citando il comandante della polizia di Wangpong, Kritsanapong Patsit, l’uomo sarebbe stato poi interrogando, dimostrando “l’atteggiamento adeguato” per essere liberato. Wichai Kwanprom ha infatti confessato di non aver avuto intenzione di fare del male alla figlia, ma di voler solo “attirare l’attenzione di sua moglie”, sospettando che la donna avesse un altro uomo. Kwanprom, che ha detto di inviare regolarmente dei soldi alla moglie, ha assicurato che non ripeterà le sue azioni. All’uomo è stato risparmiato il carcere. La figlia dell’uomo è stata ora affidata alla sorella maggiore.

 

To Top