Blitz quotidiano
powered by aruba

Turchia. Militari arrestati interrogati, ”Pensavamo a un’esecitazione”

TURCHIA, ANKARA – Alcuni dei militari arrestati hanno detto, durante gli interrogatori, che non erano coscienti di stare partecipando ad un colpo di Stato, in quanto i loro comandanti avevano parlato di “un’esercitazione”: è quanto riferisce il giornale Hurriyet online.

I soldati hanno affermato di aver capito che si trattava di un golpe, quando hanno visto i civili tentare di arrampicarsi sui carri armati.