Cronaca Mondo

Turchia. Protesta contro purghe, scontri a università di Ankara

TURCHIA, ANKARA – Scontri tra polizia e manifestanti si sono verificati venerdi al campus Cebeci dell’università di Ankara, dove studenti e professori hanno organizzato un corteo all’esterno della facoltà di Scienze Politiche per protestare contro le ultime epurazioni in Turchia di 330 accademici, decise da un decreto dello stato d’emergenza pubblicato martedì.

Secondo l’agenzia Dogan, la tensione è salita in particolare quando è stato impedito di unirsi alla protesta ad alcuni deputati del principale partito di opposizione al presidente Recep Tayyip Erdogan, il socialdemocratico Chp.

Gli agenti hanno respinto i manifestanti con gas lacrimogeni e proiettili di plastica. Almeno 3 studenti e 2 docenti sono stati fermati. Dal fallito golpe del 15 luglio sono quasi 5 mila gli accademici turchi cacciati da 112 università.

To Top