Blitz quotidiano
powered by aruba

Turista inglese abusata a Dubai. Gli aguzzini liberi, lei rischia il carcere

LONDRA – Una turista inglese, in vacanza a Dubai per cinque giorni, sostiene di aver subito uno stu*pro di gruppo ma ora rischia il carcere con l’accusa di aver praticato s€sso extraconiugale.  La venticinquenne, dichiara che mentre era in vacanza, è stata violentata da due uomini inglesi e si è recata alla polizia per denunciare l’accaduto.

Ma gli agenti hanno accusato la consulente informatica, di aver praticato “s€sso extraconiugale e, nonostante sia stata rilasciata, le hanno ritirato il passaporto e non le è consentito di lasciare il paese.  I due uomini coinvolti nella vicenda, secondo quanto riporta il Daily Mail, sono volati nuovamente verso Birmingham.

La presunta vittima, a cui occorrono 24.000 sterline per le spese legali, dopo l’accusa di essere andata contro le severe leggi sul se**o degli Emirati Arabi Uniti ora teme una lunga pena detentiva. Il Sun riporta che la donna ha incontrato i due uomini inglesi in un el e poi l’hanno attirata in una stanza.

La famiglia della 25enne, afferma che i due hanno girato il video dello stupro e poche ore più tardi sono tornati nel Regno Unito. Un amico di famiglia ha dichiarato al giornale:”E’ andata dalla polizia come vittima e ora viene trattata come una criminale”.

Negli Emirati Arabi Uniti, alle coppie sposate è vietato praticare se**o fuori dal matrimonio. E la stessa cosa vale anche per chi è solo e ha rapporti se**uali con una persona sposata.  Il Foreign Office è stato informato del caso ed è in contatto con la donna e la sua famiglia che vive a Cheshire,come riporta The Sun.


TAG: ,