Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa 2016. Sanders fa storia, primo ebreo vince primarie

Non e' ancora diventato presidente degli Stati Uniti e non e' detto che lo diventi, ma con la sua vittoria alle primarie in New Hampshire, sconfiggendo nientemeno che Hillary Clinton, Bernie Sanders ha gia' fatto storia. L'aspirante candidato democratico alla presidenza e' infatti il primo ebreo, quindi il primo non di fede cristiana, a vincere un'elezione primaria per uno dei principali partiti del Paese.

USA, CONCORD – Non e’ ancora diventato presidente degli Stati Uniti e non e’ detto che lo diventi, ma con la sua vittoria alle primarie in New Hampshire, sconfiggendo nientemeno che Hillary Clinton, Bernie Sanders ha gia’ fatto storia.

L’aspirante candidato democratico alla presidenza e’ infatti il primo ebreo, quindi il primo non di fede cristiana, a vincere un’elezione primaria per uno dei principali partiti del Paese.

E secondo quanto dice la Cnn e’ caduta una barriera. Anche se il senatore del Vermont si definisce un ebreo non attivamente coinvolto in organizzazioni religiose, ha dichiarato di credere in Dio e all’inizio di quest’anno, durante il Town Hall organizzato dalla Cnn, aveva detto di avere forti sentimenti religiosi e spirituali.

“La mia spiritualità’ – aveva spiegato – sta nel fatto di pensare di essere tutti sulla stessa barca, ossia che mi sento coinvolto se ci sono bambini che soffrono la fame o veterani che diventano senza tetto”. Aveva anche specificato che la religione e’ un principio guida nella sua vita. “Non mi sarei candidato alla presidenza degli Stati Uniti – aveva detto – se non avessi avuto forti sentimenti religiosi”.