Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa 2016. Sanders, ”Sogno un’ America con volto Europa”

Il candidato democratico alla Casa Bianca Bernie Sanders ha dichiarato alla Stampa che "Quando parlo di socialismo democratico, non penso al Venezuela o a Cuba, ma alla Svezia o alla Danimarca. Quando dico che la sanità pubblica può essere gratuita per tutti, immagino la Gran Bretagna, che spende tre volte meno degli Usa eppure garantisce le cure a tutti i suoi malati. Quando insisto sull'università aperta a chiunque voglia frequentarla, ho in mente ciò che fate da anni in tutti i paesi europei''.

ROMA – “Quando parlo di socialismo democratico, non penso al Venezuela o a Cuba, ma alla Svezia o alla Danimarca. Quando dico che la sanità pubblica può essere gratuita per tutti, immagino la Gran Bretagna, che spende tre volte meno degli Usa eppure garantisce le cure a tutti i suoi malati. Quando insisto sull’università aperta a chiunque voglia frequentarla, ho in mente ciò che fate da anni in tutti i paesi europei”.

Anche nell’accoglienza verso i rifugiati siete più aperti. E non ditemi che non ci sono più le risorse: è solo una questione di scelte, di politica fiscale, e poi di efficienza”. Il candidato democratico alla Casa Bianca Bernie Sanders, in un colloquio con la Stampa, parla di un’America con il volto dell’Europa. “Mi spiegate perché tutti gli studenti europei che vogliono frequentare l’università pubblica in Europa possono farlo, pagando un costo minimo, mentre quelli americani devono uscire con debiti che ipotecano le loro vite”?

Potremmo offrire il college gratis a tutti con un investimento da 70 miliardi di dollari: sono molti soldi – ammette Sanders – ma in questo Paese ci sono miliardari che pagano meno tasse delle loro segretarie, e compagnie che non pagano nulla perché trasferiscono i ricavi all’estero. Non sarebbe giusto riscuotere il loro equo contributo fiscale, e investirlo nel futuro dei nostri giovani?”.