Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, aereo spia Lokheed-Us si schianta in California: un pilota muore

LOS ANGELES –  Un aereo spia americano Lockheed U-2 si è schiantato nelle contea di Sutter, nel nord della California, durante un’esercitazione, causando la morte di uno dei due piloti. Lo schianto è avvenuto poco dopo il decollo: entrambi i piloti sono riusciti ad espellersi, ma solo uno dei due si è salvato. Lo rende noto l’aviazione militare statunitense.

L’aereo Lockheed U-2, concepito per volare a oltre 21 mila metri di altitudine per spiare i territori nemici con macchine video e fotocamera, è considerato uno degli aerei più difficili da pilotare. Venne messo a punto per spiare le installazioni militari sovietiche durante la Guerra Fredda, dal momento che nemmeno le normali spie riuscivano a penetrarvi.

Nel 1960 l’Unione Sovietica ne abbatté uno catturando il pilota Francis Gary Powers (la versione dell’epoca era monoposto). Da allora divenne famoso, anche se fra non molti anni, nel 2019, verrà sostituito dal drone Global Hawk, capace di raggiungere un’altitudine maggiore e di restare in volo per più di 30 ore, senza bisogno di alcun pilota.

Attualmente diversi esemplari di U-2 sono ancora operativi e svolgono compiti di ricognizione negli odierni teatri di guerra come Iraq e Afghanistan.

 

 


TAG: ,