Cronaca Mondo

Usa. Agente che ha ucciso 15nne nero, accuse di omicidio

Roy Oliver

Roy Oliver

USA, DALLAS – Roy Oliver, l’agente di Polizia di Balch Springs nei pressi di Dallas che lo scorso 29 aprile ha ucciso un quindicenne nero, Jordan Edwards, sparando contro la sua auto mentre si stava allontanando, e’ stato accusato di omicidio ed è stato emesso un mandato di arresto nei suoi confronti.

Lo ha riferito l’ufficio dello sceriffo della Contea di Dallas. Oliver era stato licenziato dal dipartimento di polizia di Balch Springs dopo l’episodio.

Sabato scorso Edwards era salito a bordo di un’auto insieme ad altri quattro teenager per andare via da una festa mentre stava arrivando la polizia dopo una segnalazione per un presunto consumo di alcolici da parte di minorenni. Il poliziotto ha sparato tre colpi contro la vettura che si stava allontanando e uno di questi ha colpito mortalmente alla testa Edwards.

In un primo momento il dipartimento di Polizia di Balch Springs aveva affermato che l’agente Oliver aveva sparato mentre l’auto con a bordo Edwards si dirigeva contro la pattuglia di polizia, successivamente aveva pero’ corretto la versione ammettendo che l’agente aveva sparato contro l’auto mentre si stava allontanando, e il capo della Polizia, Jonathan Haber, ha riferito che il video degli agenti contraddice la prima versione e se ne e’ assunto la responsabilita’.

To Top