Cronaca Mondo

Allarme bomba alla Casa Bianca: “Auto fermata a posto di blocco”

Usa, allarme bomba alla Casa Bianca: "Auto fermata a posto di blocco"

Usa, allarme bomba alla Casa Bianca: “Auto fermata a posto di blocco”

WASHINGTON – Allarme bomba alla Casa Bianca. Un’automobile si stava dirigendo verso un checkpoint nella notte tra sabato e domenica e il guidatore ha sostenuto di avere una bomba a bordo del suo veicolo, secondo quanto due funzionari di polizia ha detto alla Cnn.

Il conducente dell’automobile è in questo momento sotto custodia e l’automobile viene controllata. Non c’è conferma ufficiale della presenza dell’ordigno a bordo del veicolo.

Al momento non ci sono conferme dell’effettiva presenza dell’ordigno sulla vettura ma nel frattempo sono state alzate le misure di sicurezza. Il presidente Trump, comunque, non si trovava nell’edificio al momento dell’allarme.

Poche ore prima, una persona aveva invece cercato di saltare le recinzioni per avvicinarsi alla residenza, ma è stato intercettato dal Secret service, il servizio speciale al quale è affidato il controllo sulla sede presidenziale. A riferire quest’altro episodio è stato il protavoce della Casa Bianca Sean Spicer, che in un tweet si è congratulato con la vigilanza.

Nei giorni scorsi, invece, proprio nel sistema di vigilanza si era palesata una falla. Il Secret Service ha dovuto infatti ammettere che un intruso è riuscito ad aggirarsi a pochi metri dall’edificio violando per 16 minuti le aree riservate nel parco. In quel caso si era trattato di un folle che affermava di avere un appuntamento nella notte con Donald Trump. Sul nuovo tentativo di violare l’area protetta sono invece in corso le indagini.

To Top