Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa: ex giocatore di football e sua moglie uccisi dal figlio di 16 anni

ROMA – L’ex giocatore di football della Nfl americana Antonio Armstrong e sua moglie Dawn sono stati uccisi a Houston (Texas) dal figlio adolescente, che è stato arrestato poco dopo. Secondo lo Houston Chronicle, Dawn è stata trovata già morta nella casa della coppia, mentre l’ex atleta è morto qualche ora dopo in ospedale.

Non è chiaro cosa abbia spinto il ragazzo a uccidere i genitori a colpi di pistola. E’ stato lui stesso a chiamare la polizia. “Non c’è nulla, assolutamente nulla che possa giustificare questa cosa”, ha detto il cugino di Dawn, Vaun Lee, all’emittente Ktrk.

Non è chiaro cosa abbia spinto il ragazzo a uccidere i genitori a colpi di pistola. La coppia aveva altri due figli, un figlio di 20 anni e una ragazza di 12 anni. Erano in casa al momento del delitto. Ma sono stati risparmiati dal fratello. Mentre i genitori sarebbero stati uccisi nel sonno.

Armstrong, dopo essere stato uno dei migliori giocatori di football a livello universitario con la Texas A&M, negli anni ’90 giocò con i San Francisco 49ers, i Miami Dolphins e i St. Louis Rams, anche se la sua carriera fu segnata da numerosi incidenti e fratture.

 


TAG: