Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa. Miliardaria derubata in rete, perde mezzo milione di dollari

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NEW YORK – L’ossessione di effettuare bonifici e pagamenti via e-mail e’ costata cara a una miliardaria di Manhattan. Candia Fisher, 64 anni, membro del gruppo immobiliare Fisher Brothers, e’ rimasta vittima di una vera e propria rapina digitale, derubata di 550.000 dollari da un hacker che e’ riuscito a entrare nel suo computer ottenendo l’accesso a tutte le informazioni personali.

Secondo quanto riportato dal New York Post, il pirata informatico ha quindi effettuato una serie di trasferimenti dai conti corrente della miliardaria newyorkese su alcune banche in Australia. Con una cadenza regolare di un bonifico al giorno per una settimana, il cyber-ladro e’ riuscito a rubare oltre mezzo milione di dollari senza che nessuno si accorgesse di nulla.

L’operazione e’ stata scoperta dopo che una segretaria ha chiesto alla Fisher chiarimenti sui versamenti, di cui la donna era invece completamente all’oscuro. Ne’ le autorita’, ne’ la famiglia della donna hanno fatto sapere se la polizia e’ riuscita o meno a recuperare il bottino.

L’imprenditrice, molto conosciuta nel mondo dell’alta societa’ newyorkese, e’ figlia di Martin Fisher, uno dei fondatori della societa’ che dopo aver costruito case e palazzi in tutta la citta’ ora e’ rivolta soprattutto al settore delle costruzioni commerciali.